Home / Blog / Come scegliere una pinza demolitrice

Come scegliere una pinza demolitrice

La demolizione degli edifici è uno dei punti di forza di CMB: come dei moderni dinosauri, le macchine demolitrici dotate con equipaggiamenti CMB compiono il lavoro che fino a 30 anni fa veniva eseguito da decine di esseri umani. Tali prodotti hanno il vantaggio di essere intercambiabili, per consentire molteplici lavorazioni con la stessa testa.

Un esempio? Potrebbe fare al caso vostro un kit demolizione per la prima parte del lavoro, seguito da un kit cesoia per rompere le parti che ancora sono rimaste unite. Con gli equipaggiamenti per la demolizione si allungano gli sfili, si alzano le benne, scendono i polipi per raccogliere il materiale, agili pinze demolitrici attaccano gli edifici per abbatterli e ridurli in polvere.

A proposito di pinze demolitrici: cosa c’è da sapere? Si tratta di equipaggiamenti che, nel moderno settore edile, sono diventati ora quanto mai necessari e insostituibili. In un mercato che prevede tempi di consegnata sempre più ristretti e una concorrenza gradualmente più forte, è indispensabile attuare, prima di iniziare, una completa pianificazione del lavoro che ne comprenda tutte le fasi: dall’opera di demolizione alla rottura e separazione delle macerie, fino al trasporto in tempi rapidi del materiale inerte accumulato, potenzialmente pericoloso per via delle polveri.

Tuttavia, ciò non basta: occorre anche dotarsi degli equipaggiamenti adatti per risolvere la demolizione in tempi rapidi, in primis una pinza demolitrice.

Come gestire efficacemente ogni passaggio?

Demolire con la pinza demolitrice

Svolgere tali operazioni in modo professionale, ottimizzando tempi e risorse, oggi è possibile: CMB vi presenta la serie CC, la pinza da demolizione primaria. La demolizione primaria è la parte iniziale di una demolizione, in cui la costruzione viene abbattuta e le macerie devono poi essere frantumate per essere successivamente trasportate. Il procedimento è molto delicato: una demolizione effettuata da personale poco esperto potrebbe causare crolli improvvisi, a causa di cedimenti strutturali, con danni a chi ci lavora intorno. Il cemento armato, inoltre, ha al suo interno armature di ferro che potrebbero ferire gli operai addetti ai lavori.
pinza demolitrice serie CC
La pinza demolitrice serie CC ha delle caratteristiche tecniche che sono state progettate appositamente per rendere agevole e sicuro questo tipo di lavoro. A partire dalla struttura, questa pinza garantisce prestazioni eccellenti e elevati livelli di sicurezza: il corpo portante è realizzato in Strenx 700 e la struttura a contatto in Hardox 450, due tipi di acciaio svedese certificato di altissima qualità.

La progettazione ha consentito di ottenere un’elevata forza concentrata sulla punta e sui denti della pinza, rendendola potente ma anche estremamente precisa. Pertanto, questa pinza demolitrice è in grado di frantumare solamente la parte interessata. I perni e le boccole temprate, i denti intercambiabili e i cilindri rovesciati totalmente protetti garantiscono inoltre alla pinza demolitrice CC Series una protezione durevole nel tempo, che assicura lunga vita alla macchina.
Migliorare l’operatività anche nelle zone impervie

Tante funzionalità in un unico kit di demolizione

Tali dotazioni di sicurezza e di protezione sono presenti anche sulla pinza demolitrice MD Series di CMB, che non è propriamente una pinza ma bensì un demolitore multi kit. La sigla MD infatti identifica un prodotto versatile, dove su una struttura principale è possibile montare diversi altri elementi per affrontare tutte le situazioni man mano che si procede con il lavoro. Ecco quindi che, dopo aver utilizzato il set di demolizione principale, è possibile montare su di esso un kit cesoia per tagliare le armature del cemento.

Tutto questo sempre sulla testa principale e in pochi minuti, con un notevole risparmio di tempo. Il motore della macchina permette in ogni momento di far ruotare la pinza o la cesoia, per un risultato di demolizione migliore. C’è di più: questo motore è protetto da ogni parte e totalmente rinforzato, per evitare urti contro le macerie che potrebbero danneggiarlo.
Da notare infine che anche la pinza demolitrice CC Series può essere montata come kit aggiuntivo su questa MD Series, per un risultato finale ancora più performante.

Per concludere, la demolizione controllata è un lavoro complesso e non facile da gestire. Sopratutto in questa fase storica di ripartenza, la grande sfida di ogni imprenditore è stare al passo con le tante richieste che arrivano e le risorse da ottimizzare. È doveroso ribadirlo: i mezzi giusti fanno la differenza per avere una marcia in più!

Per qualsiasi approfondimento sulle pinze demolitrici contatta CMB.